Sei qui: Home Ambiente
Comune di Ponte nelle Alpi - (Provincia di Belluno)

Ufficio Ambiente

Orario al pubblico:
martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00,
mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30,
lunedì, giovedì, venerdì e sabato chiuso.

Telefono:0437 98 67 30

E-mail:

Responsabile: p.e. Veniero Nereo Levis

Istruttore Tecnico: dott.ssa Tibaldo Marta


Ambiente

Non esiste una definizione univoca della parola ambiente. Si può dire che l’Ambiente è “ciò che sta attorno”: un mondo fisico e biologico dove la vita evolvendosi si rinnova per perpetuarsi. L’ ecologo lo definirebbe come tutto ciò che può influire direttamente sul metabolismo o il comportamento di un organismo o specie vivente, compresi luce, aria, acqua, terreno e altri esseri viventi.

Nella storia si comincia a parlare di ambiente quando ci si rende conto della necessità di adottare strumenti di salvaguardia dello stesso. Nel 1962 Rachel Carson pubblicò il libro Silent Spring (Primavera silenziosa) che criticava l'uso indiscriminato che si faceva allora dei pesticidi, destò notevoli polemiche e interesse fra la gente comune, e stimolò il nascere di una legislazione - fino ad allora assente - orientata alla tutela dell'ambiente.

L’ambiente e le tematiche ad esso direttamente o indirettamente connesse hanno assunto una rilevanza fondamentale nella programmazione, definizione e attuazione di qualsiasi intervento.


L'Ufficio Ambiente

La presenza dell’ufficio ambiente all’interno dell’organigramma di un Ente Locale diventa fondamentale per far fronte alle seguenti esigenze:

  • analizzare e gestire la conformitàdell’ente rispetto alla normativa ambientale applicabile alle attività direttamente svolte dal Comune stesso, inteso sia come soggetto che opera e può avere degli impatti sull’ecosistema sia come soggetto a cui sono attribuite delle competenze dalla normativa ambientale vigente finalizzata alla salvaguardia ambientale;
  • promuovere comportamenti “virtuosi”, informare, educare, comunicare e interagire con i cittadini in merito alle tematiche ambientali.

Il Comune di Ponte nelle Alpi in questi ultimi anni si è distinto in ambito nazionale per le politiche ambientali adottate.

Tale impegno è stato uno dei punti di forza che hanno permesso al Comune di ottenere e mantenere la Certificazione ISO 14001:2004 e la Registrazione secondo il Regolamento EMAS, attualmente in fase di rinnovo.

Inoltre il comune ha visto l’aggiudicazione di numerosi premi, tra cui il primo premio nazionale assegnato dall’Associazione dei Comuni Virtuosi nel 2008, cioè il premio “Comune a 5 Stelle”, per aver presentato “progettualità di eccellenza in tutte e cinque le categorie del premio, dimostrando di agire con una strategia davvero complessiva, finalizzata ad una sostanziale riduzione dell’impronta ecologica nel territorio”; è stato uno fra i tre comuni Italiani che hanno vinto il Premio EnergyMed 2009, riservato alle Pubbliche Amministrazioni che hanno realizzato negli ultimi due anni, o hanno in corso di realizzazione, azioni e progetti innovativi in grado di conseguire risultati significativi in termini di efficienza energetica, di utilizzo di fonti rinnovabili e recupero di materia ed energia dai rifiuti e, non da ultimo, il premio per la migliore raccolta differenziata Comuni sotto i 10.000 abitanti dell’area Nord Comuni Ricicloni Ed.2009.


Di cosa ci occupiamo

L’ufficio ambiente nel Comune di Ponte nelle Alpi si occupa di:

  • Certificazione Ambientale secondo la norma ISO 14001 e il Regolamento CE 1221:2009 (EMAS);
  • rilascio pareri, per gli aspetti di competenza, per la realizzazione di progetti vari;
  • rilascio pareri in occasione delle conferenze di servizi in merito all’autorizzazione alle emissioni;
  • rilascio autorizzazioni e Rinnovi autorizzazioni allo scarico delle acque reflue di tipo civile o assimiliate sul suolo e sui corsi d’acqua superficiali;
  • rilascio autorizzazioni in deroga ai valori limite per uso di macchinari rumorosi nei cantieri edili/stradali ed assimilati ai sensi dell’art. 6, comma 1, lettera h) della legge 447/95 – art. 7 L.R. 10.5.1999 n. 21 – art 3 delle Norme Tecniche di Attuazione del Piano di Classificazione Acustica comunale;
  • programmazione e direzione all'esecuzione di monitoraggi ambientali di vario tipo (qualità dell'aria; qualità dell’acqua utilizzata a scopo potabile; verifica dei livelli di esposizione ai Campi Elettromagnetici);
  • attività di comunicazione ed Educazione Ambientale;
  • ricezione segnalazioni di cittadini ed Enti, del rispetto delle norme in materia ambientale, igiene e sanità in collaborazione con URP, Ufficio Manutenzioni, Polizia Locale e Ponte Servizi Srl;

… e inoltre:

  • gestione rifiuti prodotti dal Comune nell’espletamento delle proprie funzioni;
  • procedura di bonifica di siti inquinati;
  • questioni relative alle cave presenti nel territorio;
  • piano antenne e sua gestione - Telefonia mobile;
  • dichiarazioni industrie insalubri.

Con chi collaboriamo

L’Ufficio ambiente collabora con il Servizio Illuminazione nella definizione di traguardi di risparmio energetico nella Pubblica Illuminazione e contenimento dell’inquinamento luminoso e in generale, coordina progetti mirati al risparmio energetico e uso di fonti rinnovabili (“progetto biogas”, monitoraggio risultati dell’impianto fotovoltaico sulla scuola media S. Pertini di Canevoi, monitoraggio dei consumi e riqualificazione energetica delle strutture comunali), inoltre si occupa delle adesioni alle iniziative e campagne locali e nazionali sul risparmio energetico (campagna di risparmio energetico “m’illumino di meno”, adesione all’Associazione Comuni Virtuosi…)


I cittadini si rivolgono a noi per

  • autorizzazioni/rinnovi/volture autorizzazioni allo scarico di acque reflue domestiche (escluso recapito nella pubblica fognatura) (moduli per richiesta autorizzazione);
  • esposti di natura ambientale e igienico-sanitaria (modello .doc .pdf);
  • informazioni in materia ambientali

La gestione dei rifiuti

La gestione ed il controllo del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e la gestione dell’Ecocentro sono affidate alla Società Ponte Servizi Srl. Pertanto ogni richiesta di informazione, segnalazione o lamentala su tali servizi deve essere effettuata a tale ufficio.

Elenco atti e documenti da produrre a corredo delle istanze.

La modulistica Unificata e standardizzata definisce esaustivamente, per tipologia di procedimento, i contenuti tipici e la relativa organizzazione dei dati delle istanze, delle segnalazioni e delle comunicazioni di cui ai decreti adottati ai sensi dell'articolo 5 della legge n. 124 del 2015, nonché della documentazione da allegare. La stessa è reperibile all’interno della sezione Area Tecnica / Modulistica del sito istituzionale.

Nella medesima Sezione è altresì reperibile l’ulteriore modulistica predisposta dal SUE comunale finalizzata a supportare l’utenza ed i Professionisti nell’inoltro delle pratiche secondo le disposizioni di legge in materia edilizia ed ambiente. Si provvede a pubblicare inoltre l’elenco della documentazione necessaria per tipologia di titolo edilizio, visionabile cliccando sul seguente link:

Elenco documentazione

Documentazione

Clicca qui per accedere a tutta la documentazione ambientale.

Consigli corretto utilizzo dell'acqua

PDF Stampa E-mail

altIn considerazione del particolare momento di siccità e carenza idrica si rinnova l'invito alla popolazione a comportamenti corretti per limitare il consumo della RISORSA IDRICA

 

Adesione patto dei sindaci

PDF Stampa E-mail

altCon delibera di Consiglio Comunale n. 45 del 30.09.2014, il Comune di Ponte nelle Alpi ha aderito al Patto dei Sindaci per contribuire a raggiungere gli obiettivi europei fissati dall’Unione Europea per il 2020, riducendo le emissioni di CO2 nel territorio comunale di almeno il 20%.

 

115 Numero per le emergenze ambientali

PDF Stampa E-mail

A partire dal 2014 le segnalazioni riguardanti le emergenze ambientali dovranno essere inoltrate tramite il numero telefonico “115”

 

Cancro rameale del noce

PDF Stampa E-mail

altCANCRO RAMEALE DEL NOCE: una nuova emergenza fitosanitaria per l’Europa. Il Cancro rameale del noce, malattia letale e ampliamente diffusa negli Stati Uniti, è stato recentemente segnalato su noce nero (Junglas nigra) in provincia di Vicenza. La malattia può colpire anche il noce europeo (J. Regia) e, verosimilmente, gli ibridi delle due specie.

 

Tarlo asiatico

PDF Stampa E-mail

altIl TARLO ASIATICO (Anaplophora glabripennis) è un insetto innocuo per l’uomo ma nocivo per molte specie di latifoglie tra cui l’acero, la betulla, il pioppo, l’olmo e il salice. La sua presenza sul territorio regionale, o sintomi ad esso riconducibili, deve essere subito segnalata ai Servizi Fitosanitari.

 
JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL