Sei qui: Home Demografico Ufficio Elettorale e Leva Referendum costituzionale ex art. 138 della costituzione indetto per il 29 marzo 2020
Comune di Ponte nelle Alpi - (Provincia di Belluno)

Referendum costituzionale ex art. 138 della costituzione indetto per il 29 marzo 2020

PDF Stampa E-mail

elezioni.jpgReferendum costituzionale del 29 marzo 2020 sul numero dei Parlamentari: notizie utili

RITIRO DELLA TESSERA ELETTORALE (PRIMO RILASCIO PER NUOVI RESIDENTI O NEO MAGGIORENNI)

I cittadini nuovi residenti nel Comune di Ponte nelle Alpi o neo maggiorenni possono ritirare la NUOVA TESSERA ELETTORALE,presso gli uffici della Polizia Locale, nella sede municipale in Frazione Cadola n. 52/A - ingresso principale – primo piano, personalmente oppure tramite altra persona munita del modulo di delega allegato, compilato e firmato, nonchè previa consegna della tessera elettorale rilasciata dal precedente Comune di residenza.

Qualora non fosse in possesso della vecchia tessera elettorale, perché smarrita o rubata, dovrà produrci l’allegata dichiarazione sostitutiva nel caso dello smarrimento oppure l’apposita denuncia presentata presso gli uffici di pubblica sicurezza, nel caso di furto.

Per la consegna delle nuove tessere elettorali l'Ufficio della Polizia Locale sarà aperto nel periodo dal 2 marzo 2020 al 14 marzo 2020 con i seguenti orari:
  • dal lunedì al mercoledì dalle ore 08:30 alle ore 11:30 e dalle 15:00 alle 18:00
  • sabato dalle ore 08:00 alle ore 13:00

DICHIARAZIONE DI DISPONIBLITA' A SVOLGERE L'INCARICO DI SCRUTATORE
In vista della nomina degli scrutatori per il referendum costituzionale del 29 marzo 2020, gli interessati a svolgere l’incarico, che siano già iscritti all’apposito Albo, dovranno comunicare la propria disponibilità compilando l’apposito modulo disponibile presso l’ufficio Elettorale del Comune o scaricabile cliccando qui.

Tale dichiarazione di interesse permetterà alla Commissione Elettorale Comunale di procedere in maniera più celere ed efficace alla nomina degli scrutatori

Per maggiori informazioni è possibile contattare l'Ufficio Elettorale al numero 0437986722

 

VOTO DOMICILIARE PER ELETTORI IN DIPENDENZA VITALE DA APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI OD AFFETTI DA GRAVISSIME INFERMITA'

La Legge 07/05/2009, n.46 ha allargato la possibilità di votare al proprio domicilio, concessa in precedenza solo agli elettori affetti da gravi infermità in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, agli elettori affetti da gravissime infermità tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione con qualsiasi mezzo di trasporto.

La dichiarazione, in carta libera, deve riportare, oltre alla volontà di esprimere il voto a domicilio, l'indirizzo completo dell'abitazione in cui l'elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico. Occorre inoltre allegare copia della tessera elettorale la certificazione sanitaria appositamente rilasciata dal funzionario medico dell'U.L.S.S. Tale certificazione medica dovrà attestare la sussistenza delle condizioni di infermità con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, o le condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Tale certificato, inoltre, potrà attestare l'eventuale necessità di un “accompagnatore” per l'esercizio del voto.

Il modello di dichiarazione è reperibile presso:

Per il rilascio delle necessarie certificazioni mediche rivolgersi all'U.L.S.S. N.1 BELLUNO (non al medico di famiglia!) n. telefono

Le domande dovranno pervenire entro LUNEDI' 9 MARZO 2020

 

 

TERMINI E MODALITÀ DI ESERCIZIO DELL'OPZIONE DEGLI ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO, PER MOTIVI DI LAVORO, STUDIO O CURE MEDICHE E DEI LORO FAMILIARI CONVIVENTI

L'art. 4-bis della legge 27 dicembre 2001, n. 459, introdotto dalla legge 6 maggio 2015, n. 52 (art.2, comma 37), ha riconosciuto per le elezioni politiche e i referendum nazionali il diritto di voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero – previa espressa opzione valida per un'unica consultazione – agli elettori italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano temporaneamente all'estero per un periodo di almeno 3 mesi nel quale ricada la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché ai familiari con loro conviventi.
Il comma 2, del predetto art. 4-bis, modificato dall'art. 6, comma 2, lettera a), della legge 3 novembre 2017, n. 165, prevede che l'opzione per il voto per corrispondenza pervenga direttamente al comune d'iscrizione nelle liste elettorali entro il 32° giorno antecedente la data di svolgimento della consultazione elettorale e, quindi, per il referendum costituzionale del 29 marzo 2020, dovrà essere presentata entro il 26 febbraio 2020.


La richiesta dovrà pervenire al comune per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall'interessato.

Scarica qui il fac simile di domanda

Comune di Ponte nelle Alpi

  • Indirizzo postale: Fraz. Cadola 52/A - 32014 Ponte nelle Alpi
  • Telefax 0437999544
  • PEC
  • posta elettronica
Per maggiori informazioni è possibile contattare l'Ufficio Elettorale al numero 0437986722
Clicca qui per accedere al sito del Ministero dell'Interno con tutte le informazioni utili al voto