Sei qui: Home Finanziario Servizio Tributario Imposta Municipale Unica (I.M.U.)
Comune di Ponte nelle Alpi - (Provincia di Belluno)

Imposta Municipale Unica (I.M.U.)

PDF Stampa E-mail

 

Ufficio competente

Ufficio Tributi

Indirizzo

Sede Municipale - fraz. Cadola 52/a

Informazioni

Sportello Ufficio Tributi - tel. 0437 98 67 69
e-mail:

Orario

Da lunedì a venerdì: dalle 9.00 alle 12.00

martedì e mercoledì: dalle 15.00 alle 17.00 (nel periodo 01-16 giugno 2020 dalle 15.00 alle 18.00)

 

Aliquote IMU per l'anno 2020:
Il collegato fiscale D.L.124/2019 e la Legge 160/2019 (legge di Bilancio per l'anno 2020) hanno introdotto delle novità, abolendo la TASI e modificando l'IMU.
Entro il 30 luglio 2020 sarannno rideliberate le aliquote valevoli per il 2020; l'acconto di giugno viene calcolato con le aliquote in essere per il 2019

Tipologia imponibile NUOVA IMU
Abitazioni principali e relative pertinenze e assimilazioni (esclusi A1, A8 e A9), di cui all'art. 8 del regolamento IMU esenti
Abitazioni principali A1, A8, A9 di cui all'art. 8 del regolamento IMU 0,55%
Immobili locati con contratto regolarmente registrato e con categoria catastale diversa dalla A7, di cui all'art.9, comma 1, del regolamento I.M.U. 0,96%
Immobili con categoria catastale diversa dalla A7, dati in comodato ai parenti in linea retta entro il primo grado e il cui comodatario abbia un ISEE non superiore a € 15.000 annui. Al massimo un immobile per soggetto (art. 9 comma 2 lett. e del Regolamento IMU) 0,50%
Immobili dati in comodato, non rientranti nell'art. 9 comma 2 lettera e del regolamento IMU, sono assimilati agli immobili locati 0,96%
Alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (art. 9 comma 2 lett. b del regolamento IMU) 0,50%
Uno degli altri fabbricati appartenenti a proprietari residenti e dimoranti nel Comune di Ponte nelle Alpi già possessori di abitazione principale (art.9, comma 2, lett. D del regolamento I.M.U.) 1,01%
Immobili iscritti in catasto alla cat. "D" (esclusa la cat. D5) di cui all'art.9, comma 2, lett. a del regolamento I.M.U. 1,01 %
Fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all'art. , comma 3 bis, del d.l. 30.12.1993 n. 557, convertito con modificazioni dalla legge 26.02.1994 n. 133 (art. 10 comma 1 lettera i del Regolamento IMU) esenti
Fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all'art. 9 comma 2 lettera c del Regolamento IMU 0,76%
Immobili e fabbricati di proprietà delle ONLUS (art.10 comma 1 lett. j del regolamento IMU) esenti
Fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati (art. 10 comma 1 lett. k del regolamento IMU) esenti
Aree fabbricabili 1,06%
Altri fabbricati 1,06%

ATTENZIONE! I termini per la presentazione della dichiarazione IMU dei contribuenti sono spostati dal 30 giugno al 31 dicembre dell'anno successivo a quello in cui si è verificato l'evento (SOLO PER L'ANNO 2019); per le variazioni relative all'anno 2020 e successivi il termine è stato fissato al 30 giugno dell'anno successivo alla variazione.

L'imposta non va versata se l'importo complessivamente dovuto non è superiore a € 12,00 per l'IMU

 

ATTENZIONE!!! di seguito alcune indicazioni valide anche per il 2020:

Ravvedimento Operoso

Imu per i cittadini italiani residenti all'estero (AIRE)

 

Documenti collegati